Download Android : guida alla sicurezza per hacker e sviluppatori by Nikolay Elenkov PDF

By Nikolay Elenkov

Ci sono quasi un miliardo di dispositivi Android in uso e ognuno è potenzialmente a rischio di violazione informatica, hacking ed make the most. Che piaccia o meno, le conoscenze fondamentali in keeping with proteggere un equipment basato su Android sono ancora appannaggio di pochi, mentre los angeles diffusione del sistema è ormai oltre cellphone e capsule e riguarda anche television, automobili e dispositivi wearable in genere.

In questo testo l’autore esamina componenti e sottosistemi Android according to guidare verso una profonda e completa comprensione dei meccanismi interni di sicurezza. Viene illustrata l'architettura del sistema con un approccio bottom-up che capitolo dopo capitolo prende in considerazione temi come l'implementazione dei permessi, los angeles gestione delle applicazioni e los angeles firma del codice, l'integrazione di sistemi consistent with los angeles crittografia, l'amministrazione dei dispositivi e il controllo degli aggiornamenti. los angeles versione di riferimento è Android 4.4 (KitKat) il cui codice sorgente è oggetto di attenta analisi, ma non mancano riferimenti a caratteristiche delle versioni precedenti.
Argomenti in breve
Architettura e modello di sicurezza Android
Gestione dei permessi
Gestione dei package
Gestione degli utenti
Provider di crittografia
Sicurezza di rete e PKI
Archiviazione delle credenziali
Gestione degli account online
Sicurezza enterprise
Protezione del dispositivo fisico
Comunicazioni NFC ed elementi sicuri
Integrazione di SELinux
Aggiornamenti di sistema e accesso di root

Show description

Read Online or Download Android : guida alla sicurezza per hacker e sviluppatori PDF

Best computing books

AutoCAD 2015 and AutoCAD LT 2015: No Experience Required (Autodesk Official Press)

Research AutoCAD via instance with this tutorial-based consultant from Autodesk respectable Press

Whether you're simply beginning out or an skilled person eager to brush up in your abilities, this Autodesk reputable Press publication will give you concise causes, targeted examples, and step by step directions via a hands-on instructional undertaking that runs during the publication. As you move during the undertaking, the e-book introduces you to the Microsoft Windows-based AutoCAD interface after which courses you thru uncomplicated instructions and growing drawings. A downloadable dossier is out there from the web site that you can evaluate your paintings to the author's, and if priceless, commence clean with an intact drawing. as soon as you've accomplished the venture, you've gotten talent in AutoCAD abilities including:

Grouping, elevations, and hatches
utilizing textual content in drawings
Dimensioning
exterior references
Layouts and printing
utilizing 3D

Author Donnie Gladfelter (aka "The CAD Geek"), is a preferable coach at CADD Microsystems and has labored with the Autodesk improvement group to assist form the product positive aspects. he's an AutoCAD Mentor All superstar and has been a favored speaker at Autodesk collage for greater than seven years.

media. wiley. com/product_data/coverImage300/95/11188622/1118862295. jpg

Advanced Computing Concepts and Techniques in Control Engineering

Computational suggestions and strategies have constantly performed an incredible function up to the mark engineering because the first computer-based regulate structures have been placed into operation over two decades in the past. This position has actually been accelerating over the intervening years because the sophistication of the computing equipment and instruments to be had, in addition to the complexity of the keep watch over difficulties they've been used to resolve, have additionally elevated.

Heterogeneous Computing with OpenCL: Revised OpenCL 1.2

Heterogeneous Computing with OpenCL teaches OpenCL and parallel programming for advanced platforms which could comprise a number of equipment architectures: multi-core CPUs, GPUs, and fully-integrated sped up Processing devices (APUs) resembling AMD Fusion know-how. Designed to paintings on a number of systems and with extensive aid, OpenCL may also help you extra successfully application for a heterogeneous destiny.

High Performance Computing Systems. Performance Modeling, Benchmarking and Simulation: 4th International Workshop, PMBS 2013, Denver, CO, USA, November 18, 2013. Revised Selected Papers

This booklet constitutes the refereed court cases of the 4th foreign Workshop, PMBS 2013 in Denver, CO, united states in November 2013. The 14 papers offered during this quantity have been rigorously reviewed and chosen from 37 submissions. the chosen articles largely hide themes on hugely parallel and high-performance simulations, modeling and simulation, version improvement and research, functionality optimization, strength estimation and optimization, excessive functionality computing, reliability, functionality research, and community simulations.

Additional resources for Android : guida alla sicurezza per hacker e sviluppatori

Sample text

4. xml. ACCESS_SURFACE_FLINGER" uid="media" />(4) --altro codice- Qui il permesso INTERNET è associato al GID inet (1), mentre il permesso WRITE_EXTERNAL_STORAGE è associato ai GID sdcard_r e sdcard_rw (2). Di conseguenza, qualunque processo di un’app a cui è stato concesso il permesso INTERNET è associato al GID supplementare corrispondente al gruppo inet, mentre per i processi con il permesso WRITE_EXTERNAL_STORAGE vengono aggiunti all’elenco di GID supplementari associati i GID di sdcard_r e sdcard_rw.

Tuttavia poco pratico trasferire i riferimenti a tutti i servizi di sistema a ogni processo, pertanto occorre un meccanismo che consenta ai processi di individuare e ottenere riferimenti ai servizi di sistema in base alle necessità. Per abilitare l’individuazione dei servizi, il framework Binder dispone di un singolo context manager che mantiene i riferimenti agli oggetti Binder. L’implementazione del context manager di Android è il daemon nativo servicemanager, avviato nelle primissime fasi del processo di boot affinché i servizi di sistema possano registrarsi durante l’avvio.

List. xml sono presentati nel Capitolo 3. list. list. email default 3003,1028,1015 Qui il primo campo è il nome del package, il secondo è l’UID assegnato all’applicazione, il terzo è il flag di debug (1 se si può eseguire il debug), il quarto è il percorso della directory dati dell’applicazione e il quinto è l’etichetta seinfo (usata da SELinux). L’ultimo campo è un elenco di GID supplementari con cui viene avviata l’app. Ogni GID è tipicamente associato a un permesso Android (argomento affrontato in seguito) e l’elenco dei GID viene generato in base ai permessi concessi all’applicazione.

Download PDF sample

Rated 4.19 of 5 – based on 43 votes